cresce con rumore

di fernirosso

.

 

ogni filo d’erba   spacca  la soglia
del tempo svergina l’origine
segrete     nell’aria risveglia
infernali strategie di una vita nascosta
e come linfa precipita
tra gli organi  nella conclave inconclusa del corpo
è l’alba dici
ciò che trema sulla bocca della terra
dove sull’orlo si anticipa la storia
e corre   i n v i t a    al  buio esercizo clandestino
una irridente morte soccorso a  tutto ciò che non ha più
oltre

.

in risposta a Iole Toini- Sola col sonno, e superbi sogni a fare la veglia

 

Annunci