Con il corpo

di fernirosso

 

pioquinto

Untitled-2

.

… si violenta tutto! E non soltanto le cose. Ma anche le persone! Il corpo,
degradato a merce di scambio, è divenuto spazio pubblicitario e manichino per prodotti di consumo.

Corpi
ancore sospese
tra voragini di milioni
e milioni di anni
luce e cellule mutanti
esposti corpi non ancora raggiunti che prestiamo
senza paura né coraggio alle mani del silenzio
corpo disegnato che scolpisce i suoi miraggi
resine nel ventre del giorno
e nella madre mare di vetri spessi
lungo le mura della notte corpo naufragato che navighiamo
come un viaggio mai concluso corpo
amato guardato e mai spezzato
corpo come una fossa
varcata mai ma soglia del corpo
senza casa in un segno rilucente corpo
veggente dentro i sentieri del baratro
lontano corpo mai nato e generato corpo di un corpo sconosciuto
corpo distanza e ritorno
corpo di grazia e dell’apparenza
corpo nostra stanza flusso del tempo
corpo che fruga la fuga del vuoto
che salta che trema
corpo che ama e divora il suo
corpo che prega che ride che uccide
corpo che inventa ogni parola e ne incarna i suoi corpi
in vena la fiamma di tante passioni
svertigina la morte
come corpo dei corpi
altalena senza corda
che miete le sue mille erbe
corpo a cui piace avere una coda
corpo cometa
immagine e impronta
corpo dell’ombra che cade per terra
che affila i miei piedi e ha un profumo nel fianco
corpo trattato ritratto dal confine
corpo lungo quanto tutto l’indicibile
asse della pietra e corpo senza più fiato
germe del corpo portato nella sacca
corpo non corpo bagnato dalla pena
corpo scrittura e lente
amato corpo misura di un niente.

f.f.

*

Da La Versione di Giuseppe – Poemetto per Don Tonino Bello, Edizioni Accademia di Terra d’Otranto, 2011  Testi di Cristina Bove, Doris Emilia Bragagnini, Simonetta Bumbi, Marilena Cataldini, Anna Costalonga, Fernando Della Posta, Margherita Ealla, Annamaria Ferramosca, Fernanda Ferraresso, Giancarlo Locarno, Abele Longo, Domenica Luise, Malos Mannaja, Nina Maroccolo, Vincenzo Mastropirro, Antonella Montagna, Stefano Giorgio Ricci, Antonio Sabino, Iole Toini, Pasquale Vitagliano, Carmine Vitale

Annunci