tutte chiavi

di fernirosso

Matt Wisniewski

.

le mie ossa
di un immane splendore
del buio una scossa che ha sconvolto
l’ordine     del vuoto nel prato ha fiorito l’effimero
nulla        con domani di tempo
nei mari di adesso  anch’io come un filo d’erba
cresco e mi depongo
senza più peso di me stesso
mi apro come un pane
di parole nuvole  lievitate  in una infinita pioggia
in un canto      lento

Advertisements