mi domando se una rosa

di fernirosso

antonio mora

antonio mora-blue.

Chi vede la bellezza è la bellezza?

dopo tutte le rose che è stata
dopo tutti i boccioli e le spine
dopo il lucido cuore delle foglie
dopo tutto il sole che l’ha trucidata
e la pioggia che l’ha battuta
dopo tutti i bruchi e le larve e gli afidi
ancora vede tutto come nuovo
il suo piccolo piede di terra  la sua lente di cielo
cresce come se non conoscesse nulla
dei veleni nelle acque e nelle correnti l’impeto del vento e
dell’aria respirasse come a reimparare   tutto   abbandonando
la sua antica sapienza che la sintesi nella luce realizza tra ciò che è  caos
d’ogni gas e ossigeno che  restaura senza sapere per chi o che cosa
mi domando come possa una rosa
essere aperta e luminosa
come un’aura
e senza posa possa
sbocciare    ancora e ancora.

.

luigi ghirri   

luigighirri_sanpietroinvincoli1986

Advertisements