nella semplicità del silenzio

di fernirosso

armin mersmann

Armin Mersmann-simplicity-of-silence-final-out-300dpi-border1

Armin Mersmann through_the_iris_iii__bb_winslow_by_nimra-d5rj1v3

.

hanno un cuore le cose?
oppure è il nostro fare
trattenendole tra noi
un  capolavoro?
ci si affaccia per la prima volta alla vita
senza avere  niente   tranne un corpo
una cambiale universale  o una chiave
che ci porta  ad aprire e chiudere porte
fino alla fine
fino al tramonto  del cuore
ma non è lo stesso cuore delle cose
nella solitudine e nel distacco
lo si vede con chiarezza
si cerca una  via
per accedere al cuore di se  stessi
il prezzo? cedere tutto
tutto senza imbroglio    alleggerendosi
di quell’identità fasulla  con cui ci siamo costruiti
un nome   una facciata   una casa una storia
una miriade di affetti con cui ci siamo resi
dipendenti   da altri  nella stessa condizione di passanti

nella distanza  ora solo l’assenza si farà
finalmente nostra     una presenza  pregna

f.f.- 12 gennaio 2015

Si farà una gran fatica, qualcuno / direbbe che si muore / ma a quel punto /
ogni cosa che poteva succedere / sarà successa e noi / davanti agli occhi non avremo /
che la calma distesa del passato /… ./ E tutto, anche le foglie che crescono, /
anche i figli che nascono / tutto, finalmente, senza futuro – G. Raboni

Annunci