cosa scriverà

di fernirosso

 

cosa scriverà
nell’ultimo quaderno il mio sangue
avrà ancora
sufficiente una luce
per procedere
nelle vie del labirinto insieme
questo corpo notte e giorno
e giorno dopo giorno non perde mai
l’orientamento e me in me
continua a riconoscere senza farmelo sapere
quale sia il senso
e il luogo in cui sono con lui diretto
a me che lo guardo
non è dato di vederlo
tutto fugge via dentro la testa
tra pensieri che sono squarci
oltre le ferite accumulate strada facendo
demoni e forze che non comando
dentro il mio sangue fanno battaglia
e il sole nascondono
lotta e tortura mai abiura il mio sangue
corre corre trascinandomi con sé
costruendo dentro la follia una casa e
un fiume in cui tenerci a galla
senza farmi annegare ad ogni cambio di corrente
il sangue resta il mio solo compagno
e se mi perdo so con certezza so
che insieme ci salviamo
lui è l’unico
per il quale moriamo oppure viviamo
sangue bianco candido e dolce quando è latte e nasciamo
sangue saliva e lacrima quando per amore ci anima
lui mi convince se la via è vita
e anche quando è freddo brucia
mai fermo corre per capitoli e capitoli
tutte le mie storie accoglie
annoda e scioglie non comprende
lui sa semplicemente
annota tra le celle le cellule
tutto il buio che in me solo per lui ha nomi precisi
carezza bacio paura fatica odio amore e attesa
come il principiare di una festa
il fiore con cui mette fino alla fine
segretamente l’occhiello alla mia sorte.

Annunci