mi sono fatta di nuovo tutta azzurra

di fernirosso

gottfried helnwein- payton blue

 

una lucciola piccola
piccola  la testa di un cerino
che brilla mentre si accende
per la vita
ma
voi non ricordate
quante volte ho preso fuoco
infiammando quelli che mi stavo intorno
io li amavo
gli uomini mi erano compagni

ma
una volta
che mi ero sentita
più delle altre
non mia    una cosa
posseduta
volevo liberarmi
di quel male
per essere un istante
libera
di cercarmi
per altre strade crescere anch’io
tra altre voci e volti
volevo
essere
una me stessa diversa
mi sono infiammata
di quell’azzurro
che avevo in corpo
non solo nella testa e
tu
non hai capito e
non ti è servito
che ti ripetessi
che non c’era nessuno
che c’erano solo i miei passi
davanti a me da disegnare
da cercare fin dove ancora non sapevo
semplicemente volevo
una vita normale  non da rinnegare
un domani in cui vivere
non come è successo
all’improvviso e per mano tua
per la tua follia
come un albero da bruciare.

Annunci