vivevano in un piccolo paese

di fernirosso

andalusia- f.z.

andalusia1

.

avevano anche una casa sul mare
la donna era giovane e schiva
amava restarsene da sola
il marito sempre fuori là e altrove
il padre malato da assistere
nella stessa misura con cui curava
i fiori nel giardino e nella serra
la casa era invisibile
nessuno la scorgeva dietro le alte mura
che tutto intorno la cingevano
dall’alto solo dall’alto si sarebbe vista ma
non c’erano intorno costruzioni così alte
da vedere l’interno superando l’avamposto
di una lunga siepe spinosa di biancospino così alta
e rigogliosa tanto da far sembrare quella zona
una terra chiusa  dove l’unico suono che si sentiva
era il rumore del silenzio
eppure
lento un giorno dopo l’altro
i gesti della donna
rincorrendo la salute dei suoi cari e delle piante
finirono per produrre un reale prodigio
sia il padre che il marito fecero ritorno
ciascuno da una terra diversa e fu lei
dopo quel lungo ripetersi di gesti sempre uguali
ad andarsene
in una notte di vento che rompeva la tranquillità della casa
con gli squarci dei lampi e con sassaiole di grandine
lei se ne era andata
si era gettata in fondo al pozzo
gettandosi di schiena
per poter guardare ferma
l’incanto di quel cielo appena  schiuso.

Annunci