RIVISITANDO Le città invisibili- ERA

di fernirosso

fernanda ferraresso- bozzetto per era

era

 

 

ERA …tra le nuvole vagava, appena appena visibile, nei giorni di vento,
quando soffia così violento e lucida l’aria per un tratto, prima che le polveri
di tutte le altre città del cosmo vengano in questa contrada della galassia,
dove gli abitanti hanno teste di diamante e pensieri di carbone che brucia
producendo braci, che illuminano la notte.

Annunci