anche oggi

di fernirosso

.

 

anche oggi la stessa scarica
una pioggia raccontata
un attimo
fatto di sabbia e
la strada oltre la barriera
oltre la realtà e la favola
mentre ascolto lei
che canta la testa appoggiata e i pensieri altrove
catturati dagli odori precisi dentro il temporale
che adagio si fanno una lingua sotterranea
alberi di memoria e campi senza confini
segnati da fossi sottili e alberi
che si possono varcare attraversare
il cane avanti a te di qualche passo e in cielo
nugoli di uccelli tra le nuvole scure
che ancora non tacciono
non c’erano domande sui varchi delle siepi di ligustro
la madre selva fremeva per il vento e profumava l’aria fino a tardi
lungo tutto il tramonto
un odore intenso sensuale che liberava in aria per rapirti
in quell’inganno che poi ha attraversato il tempo
fino a oggi che per caso nel vaso i fiori ti hanno aperto la memoria
e tu reclusa tra le mura di questa casa
te ne sei andata lontano oltre il tempo oltre questo corpo
ripassando gli errori e i disegni di tutti gli anni che ancora
ti fermentano indovinelli e trappole negli occhi
fino a là fino a quel momento.
.
 da questo oggi

Annunci