di fernirosso

jenny yu

jenny yu-gif

.

aveva un respiro
la notte era
in quiete stanze
una cova di silenzi

 

dentro le mani solo una nube
sarà il sentimento tangibile
che non potrò perdere
in cui non potrò sfuggirmi
dove tutto il tempo che si rende
sarà il tempo speso perdendo me stessa
e sarà l’unico lato dove la vita brilla
prima di ogni necessità
prima che con la mano raggiunga anche solo la mia testa
finalmente persa in tanta confusione di luce
in tanta diffusione una palpabile sostanza
dovunque mi muoverò sarà oltrepassare i muri
le catenarie d’osso che mi chiudono
la faccia le prigioni dell’atomo imbrigliato
in una sola produzione chimica la morte
anche tra milioni di anni in un attimo
sarò ancora quella nuvola
dentro le mie mani senza più segno di stanchezza
solo nebbia in un caos di correnti.
da In pochi attimi di vento- Terra d’ulivi 2016

Annunci