soffriva

di fernirosso

umberto bongiovanni

umberto bongiovanni

.

senza saperlo
la demenza senile  lo aveva raccolto
tra i suoi ospiti viveva in un piccolo
asilo tranquillo accanto ad un grande bosco
dove si recava ogni giorno
lungo lo stesso sentiero che credeva
fosse la via del suo paese
e lì ad una svolta all’altezza di un grande cespuglio
cantava un motivo
qualcosa ogni volta che il vento lo attraversa
sedeva alla fontana
imbucava una lettera alla moglie
morta ormai da tempo
lui le scriveva lunghe lettere
lei ovviamente non rispondeva
restava la  testimone silenziosa
di quel suo amore ormai eterno
che lui viveva come se lei gli fosse ancora accanto
pronta al ritorno nei luoghi
dove anche lui si sentiva ormai diretto.

 

da Inchiostri

Annunci