e ogni giorno il mondo

di fernirosso

antoine josse

antoine josse la patience du jardinier3

 

.

ci trascina via
ci strappa dalle mani   gli uni degli altri  urla
la confidenza con tutto quanto è nostro è persa
umano comune un linguaggio oltre le parole
oltre qualsiasi linguaggio e cultura
farina acqua un sole per scaldare una notte per riunire
questo è quanto di  importante
è necessario
ricordare il primo segno in terra
l’orma che abbiamo perduto senza preoccuparci di quanto avremmo perso
è questo cedere alla bocca i segni mentre è nel profondo di noi
che dovremmo abitare ascoltando in silenzio
notte e giorno
l’uguale scorrere del vento
del tempo

Annunci