spazi brevi

di fernirosso

ann mei

apple_youth_by_annmei

.

per vivere tra i miracoli e i raccolti
di un inverno imbambolato
un mensile senza bianco un breviario
senza  neve  i sorrisi di ghiaccio
i ragazzi in istantanee accanto a demoni  e morti
sermoni  senza terra  tutti i paesi  desolate aule di ansia
di paura   imbrattati  e di barbarie
i luoghi  senza ascolto senza memoria
l’aria una palude di racconti falsi

niente ci tiene svegli niente
la storia che si racconta
è una baldracca seduta a gambe aperte
in un cortile coperta da una tenda bivacca
e
una voce brucia l’aria
per tutto quanto sotto un filo di polvere
è ieri
e ieri e ancora prima
un altro ieri di cui ci si nutre ancora
intorno tutto intorno il vento
ripete quella voce
una tormenta di sabbia  di rabbia
e un unico buco
un nero del bosco
un luogo sepolto

Annunci