se ancora pronunceranno

di fernirosso

dan hillier

dan-hillier-forest-wall-shot

 

.

la parola futuro
come da grotte scure
da gole di altri mondi
sbucheranno neri sorci
a rosicchiare  il loro labbro
l’oro falso di parole fraudolente
i buchi delle loro anime
gozzoviglianti
dietro tende di leggi malferme
con un fruscio pesante uno stuolo
di corvi calerà su di loro cori
di gelidi inverni e zoccoli
duri di cavalli e corni di bestie  mai viste
faranno delle loro stanze
stamberghe fetide  fumanti di escrementi
non cresceranno suoni dalle loro voci
tra le erbe  non si parlerà più
mai più
di ciò che l’uomo
consapevole di farlo
ha rubato e strappato
dal corpo vivo
di un altro se stesso

Annunci