su vetri di realtà

di fernirosso

bansky- street art – calais

bansky-calais

.

camminiamo sanguinanti
a piedi scalzi   disarmati
senza attenzione calpestiamo corpi e cuori
di chi come noi vorrebbe     solo
un po’ di voglia per vivere
un desiderio per ridere
una debolezza che non si faccia freccia
contro il battere del proprio oscuro
rosso un approdo caldo dentro questo immenso azzurro
gelato  fattosi immane
carcere a sostegno di chi
uguale a noi si pensa diverso
un esercito e un esercizio
per disa(r)mare la vita di tutti
ciechi  sordi e avidi
di morire di più
un attimo dopo l’altro
restando aggrappati al proprio cadavere
mentre chi li sostiene
senza sorriso emette parole
come un urlo  comandi che sono manganelli
e fruste di miseria schioccano l’aria
logorano ormai di tutti un’ infinita
stanchezza lapidaria

Annunci