nonmonologo

di fernirosso

caterina rossato e lars van de goor

caterina-rossato2

lars-van-de-goor-hitch-the-road-jack

.

una specie di nota rovescia
per ricordarmi
che tutto quanto mi capita
non è legge
non ha ordine
non è salutare
non è sensato
tutto sta
sul limite
del  passo
tutto è già
morto
come la luce  viva
che ha lasciato un corpo
spento
al volo afferrare la lezione
del non senso
di questo sfondo
che cela e mette in contrasto
ri-levando ciò che è
troppo per un incremento di senso
nell’infinito perdersi dell’attimo
nell’attimo a venire dentro ognuno
di quelli già scorsi
in una reiterata costruzione
questa installazione
tra la vertigine e il muro di casa
una sola schermatura
o uno stop di fermata
l’inquadratura riquadrata
per migliorare l’interno della casa
o la giornata
poi tutto si ritira
in un punto di nero
nel sonno di vetro
dove da dietro
come oltre un divieto
riesci a rintracciare di te altre prospettive
dove il tempo rallenta
in sviluppi di immagine in crociate di dissolvenza
o dimenticando cosa sia la sostanza
di ogni materia che tu dosi  nella veglia
con cura fino alla prossima
stazione della camera che di nuovo
in un passo  ti oscura
senza che tu lo preveda

 

 

 

 

Annunci