questi giorni

di fernirosso

gary bunt

gary bunt

.

come i disegni delle grotte
rupestre questa vita visibilmente fragile e pericolosa
una realtà trasfigurata e un grande paradosso
noi che facciamo leva su ogni parola
per sostenere la nostra uguale paura
di morire sparire addirittura di essere scordati
noi  figure disegnate scomposte memorie sempre ricomposte
reinventate abbozzate e poi  definite per poi essere precipitati
sull’orlo dell’ombra alla ricerca del corpo mutilato di un ricordo
dell’istante trascurato dove abita meraviglia e smarrimento
la pena che ci tiene in vita quando corriamo    tutti
il rischio di vivere
appesi ad un filo  del  caos
in cui ogni ora ogni giorno ogni attimo
sono solo la manciata di minuti che ci restano

.

Annunci