era una voce

di fernirosso

..

era una voce

sono tornata
in punta di piedi
soffocata
ogni parlata mai
completata
sono
tornat  a farti da guid a calmare la tua sete

era una voce

compromessa
incrinata
sono
sono qui
sono tornat  a guadarti
sul filo dell’acqua
in questa poca  seta della tua anima
d’ombra  cresciuta
mi sono alleggerita
per questo ora ti accorgi
della mia voce fioca
come neve sull’acqua
formo una foglia
ascolta la sua linfa
di ghiaccio la stella che la abita
che ancora ti abita

era una voce
monotona di un oscuro
lento bisbiglio colma

sono tornata  ma
per poco  ancora tremo
in questo tuo vento
flebile
leggera io
quanto tu tesa
io ogni tua parola
c’è una catastrofe che brucia

Annunci