grosso il becco

di fernirosso

toni demuro

toni demuro-home13

.

come un rostro
giallo e rosso
si è fatto bruno e avido
di una fame instancabile
questo mondo
rotondo guazzabuglio
inchiostro di voglie e scompiglio
mai si riposa
mai si depone sulla schiena di una faglia
taglia irriga del suo magma
annuncia con tremenda eco la sua prossima sconosciuta forma

noi come stupidi
in attesa di una parola salva
ancora non sappiamo
che questa palla  rotola
ed è un covo di fiamme è un accesso instabile
in una perenne frontiera

 

 

 

 

Annunci