quando il mondo si cancella

di fernirosso

eva aulmann- melo proibito

eva-aulmann-melo_proibito

e tra gli alberi  le nuvole
si appendono come lenzuola  in trasparenza
senti con chiarezza
in quella turbolenza quieta
la consistenza del tuo corpo
inerme a tanta convulsa ricchezza
una moltiplicazione di plichi aperti
senza governo di un segno
collezioni di forme
i n v i s i b i l i quadri
dove le rocce si frantumano
in quarzi   di infinite riflessioni
dove svanisce ogni lezione
tu
sai infine
che fino a quel momento hai pensato qualcosa
nel modo in cui ti era stato dettato
ma il detto
non è quel  c o n t e n u t o
ma  d i l a t a n t e   il vuoto
che lo costruisce insonne
senza coscienza    un continuo
r i s v e g l i a r s i
delle infinite forme

 

 

Advertisements