era una favola

di fernirosso

yama bato

yama-bato

.

Se pure il dolore è profondo, la gioia è ancor più profonda del dolore.

Friedrich Nietzsche

.

quando il mondo ti pare sottosopra
e niente è al suo posto esci e cerca
nell’orto una radice o un fittone
può riportare l’ordine
nel caos dei tuoi occhi

.

 

 

l’inizio
le parole di mia madre
l’infanzia un vuoto
cosmo che proliferava
suoni odori  fonti
una misteriosa lezione
all’arte della consuetudine
e del gran dolo
che sarebbe di lì a poco sopraggiunto
come una febbre cresciuta in corpo
riempiendo il cielo e la sostanza
del suo pane amaro il rito della perdita
fino alla trasformazione ultima
la porta già aperta  su quella stanza
fredda dove mia madre e prima ancora mia nonna
troncava la testa alle bestie
e il tavolo si faceva rosso
palpitante e caldo una miscela di umori
per tutte le altre tele vissute
con i medesimi bagliori il cinabro e l’indaco
lapislazzuli e oro bistro e lacche
un vuoto trono che ancora sostiene
il mio partorire ancora
un altro cosmo

Advertisements