lettere e letture

di fernirosso

ariel de la vega

blog-nota-de-la-vega
areil-de-la-vega-ciclo
.
.

tempeste  lampi
interi repertori di abbandoni
e silenzi   come biglie rotolano
tra cose come nuvole
senza consistenza  giorni   anni
e gli attimi    appena percettibili
una diagonale di  sogni
camuffa il futuro
tra queste tante muffe  il tufo
dei ricordi   mentre appassiscono
mentre la carne freme e frana
una legge incontestabile un’acqua
che rimesta attimo per attimo
la nostra poca sabbia

Annunci