calligrafie d’inverno

di fernirosso

anna matykiewicz

anna-matykiewicz-intro
.
.

segni esili     d’inchiostro
come zampe di un uccello    senza nido
che vagando gira e gira attorno
in uno stesso punto
oltre     la parola
senza resto senza  niente
tutto ha costruito baratri e alte pareti
si sentono fiacche
persino le grida del tempo
in quella  vita
senza più vertici
e le cose stanno confuse tra migliaia di ostacoli
mentre tra tutto si solleva con ali di neve e solo
il senso di una mutevole salute ma
niente   di allora    rivive

 

dicembre 2016

 

 

Annunci