da vasi scuri tutti quei gerani rosa

di fernirosso

aitch

aitch_legends_and_folklore_illustration_12

.

caduti gli ultimi fiori
abbandonati  le voci  i pensieri
tutto si è fatto niente
nell’aria rimbalza    solo
un vuoto assolato

 

 

e rossi che grondano anche oggi dai terrazzi
quei vasi come scuri presagi di una stessa ora comune
e il tramonto che ci gira intorno
nascondendo in quei bagliori
l’unica cosa ferma tra tante voci labili e incostanti
i colori dei nostri segreti
il chiarore di quando eravamo bambini
in terra ai nostri piedi
come un corpo non ancora trascorso
eppure  privo di quel peso accumulato dopo
questa stanchezza che ci abbatte
negli ultimi passi come api inebetite
come tronchi di foreste pregne di tarli     ricordi
da ardere

 

 

Annunci