questa rubrica di inverni

di fernirosso

miroslava rakovic

miroslava-rakovic

.

ci vuole coraggio
per restare
là dove i luoghi sono
corpo del tuo
serve
disciplinarsi
per allontanarsene

.

inverni
che non sgelano mai
e grondano piogge torrenziali
quando sale un po’ di calore

dalle riserve interiori
fuma la torba e i bordi della strada
si fanno meno netti
coperti da una nebbiolina densa
quasi scarlatta come se anche i luoghi che percorri in te
da fuori esponessero la rovina delle loro vene e il sangue
si risolvesse in qualcosa simile al fumo di una fonderia continua

eppure da qui dove sono ora
è più facile allontanarsi da tutto
dal rumore delle parole come da quello delle case
delle strade tutto appare come una carta non più sensibile
e i disegni si cancellano in quella velina sottile
che vibra ancora un po’ per la luce
che si ripete ancora per poco
anche dentro questo inverno

Advertisements