questa torcia

di fernirosso

cooper & gorfer

.

che brucia  fosfori e sale
radicando la nostra notte
delle sue braci

quale sostanza luminosa
dichiara la nostra matrice
biologia senza altra logica
che una fine oscura

dove mi riconosco cosa o frutto
se d’aria in quella schiva umbratile
parola mendico la mia fame
e terra  della mia storia voglio farmi

inginocchiarmi potrei forse
e azzittire in me quel torchio
che il vuoto sgola per troppe
inutili sillabe voraci

 

 

 

 

Annunci