cos’è questo luogo

di fernirosso

ester negretti

Ester Negretti

.

che gira che traccia un’ellittica
invisibile tira e trascina la vita di un globo che brucia
un limbo di anime  così pesante
che leggero ruota da qualche parte dentro l’universo
senza scaraventarci altrove ogni giorno di nuovo affiora
dalla profondità di questo freddo buio come dall’acqua
di un perenne oceano l’acqua fredda bluscuronotte
trafitta da piumini di stelle la notte e poi di giorno  calda
la  luce di un astro che continuamente muore
questo sole senza calma né altra quiete
che l’altra faccia della nostra pelle
nuda questa terra appuntita di pietre
brulicante di ombre e riflessi
di profondissimi inganni
nell’acqua bassa delle solitudini
che tutti abitiamo
e ci  risputa fuori di nuovo e
di nuovo in migliaia di forme
cos’è questo luogo
che ci vive dentro
e mai possiamo raggiungere?

da- lettere alla mia solitudine

Annunci