la mia anima non è la mia

di fernirosso

sean sullivan

 

 

la mia anima non è la mia
anima le parole e i silenzi
divide la notte dal giorno e
scrive dentro i miei vuoti

per non farmi credere che io

sono solo un minuscolo intoppo
di tempo trascrive l’involucro
nello spazio segna il circolo
dove ogni volta percorre le sue storie

e senza carta inscrive
una memoria intagliata tra fiori e fiordi
tra fori e fari in fiere parole fatte di niente
tutti quei sogni
radicati in un luogo oltre il sonno
oltre il senno oltre tutto ciò che la mia penna
nella pena omette

Advertisements