trovare le parole

di fernirosso

dominique fortin

.

trovare le parole
trovarle in diretta mentre sono una lucertola
che si attacca alla parete della notte
e le ventose sono lucide stelle
sono vecchia cammino e perdo la pelle
a brandelli sono preda del tempo inciampo
divento un sasso
poi m’infiammo strofinando il resto del piede
su un masso
sono pura
fantasia?
(mi) domando
il mondo dentro la mascella
migliaia di parole sgusciano in fretta dal ginocchio
non sono cose non sono mondi o nomi
nessuno le sa leggere galleggiano strofinandosi tra loro
scintillano sole parole come terre come frammenti e schegge
non sono intermedie non comprano non vendono niente
sono travi che si frantumano e ci cammino in equilibrio
sono libera non ho corpo non ho casa
ma c’è un’isola
di voce mi misura e mi chiama
continua continua continua mi precede mi mostra una lingua
vecchia vecchissima logora un’anima che vaga
una radice cruda scura è un ventre che si ascolta
non chiede mai niente
non sa dare parola è un vuoto che ha sete
non sa dire alto basso non spera e non spiega non supera
una tempesta continua una solitudine di sabbia e si avvita
un lancio nel sonno un segno un sogno e dentro ci vedi il destino
un cestino delle cose sconosciute un accordo di vento
un soffio che nessuno sa tradurre
un gioco d’accatto nell’ombra un dove un quando per disegnare un deserto
un foglio un rigo un passo mentre già è svanito
irrecuperabile è già distante un altro
oppure è caduto in un buco
dove l’occhio non arriva a guardare
si è fatto calcare un guscio d’uovo
dentro c’è un uomo
parlante un aliante un alito leggero
leggerissimo un soffio vento
ceduto all’attimo
quando si riesce
si entra
nell’immobile
terra invalicabile
lo spazio di una sola sillaba

ah! sale    un cristallo

 

 

Annunci