l’infinito

di fernirosso

yuka hanai

 

l’infinito non è
davanti a noi o intorno
ma dentro
e insonne ci apre ci allarga
ci dismisura il corpo
c’immerge nel nostro comune silenzio
un cosmo a cui ogni attimo abbiamo accesso

non apparteniamo a nessuno
nemmeno a noi stessi
che senso avrebbe
possedere un lampo?

*

inestimabile valore
il corpo di ogni respiro
transita in noi l’atomo e l’universo
profondo incide il suo segno
in luce adagia ogni disegno
e trae dall’ombra la distanza per accedervi

 

 

Annunci