tra le case

di fernirosso

jill krementz

.

un lungo cordone
come un filo sottile
di luce  si cala e poi
dilegua
l’ombra della nostra casa
nemmeno un cane abbaia
*

poco oltre le nostre case
poco distante dai nostri pensieri comuni
la guerra che non vorremmo mai vivere
la guerra che noi stessi inneschiamo
noi col fucile dell’indifferenza in mano

 

Annunci