questo inconoscibile

di fernirosso

isabelle cochereau

.

luogo immerso
nel cosmo dimora    dell’oscuro
volto   di un ignoto
dio o demone che viene
da dentro da sotto
e mi abita e divora
nell’icona del cuore
è piede nella mia argilla instabile
nervo insanabile
e aorta che pulsa che salta
la tempia mi esplode
questo  incunabolo di sguardi
sottili e imprevisti
che mi spaccano le vertebre
come ciocchi bruciano
le mie ansie
e sotterranei fiumi in mille rigagnoli
si fanno echi di voci
in momentanei traslochi di altri luoghi
trame di respiri
fragilità di tutte le parole

 

Annunci