là/certo sulla luna cerco

di fernirosso

nancy liang

.

uno spazio augusto
un immaginatoio angusto un immaginato io
per dono immagine e al margine di un condono
perdono mai ogni tragitto un allontanamento da casa da un tetto
dove sentirsi protetto
da cui guardare un mare come un o-l'(‘)io calmo
un unguento medicamentoso o un alzata di onde come creste
mobili     lucidi da disegno una cinquina o un lotto
di montagna con brezza allegata alla dispensa
che ti consegna una notte di onde celesti
capelli come foreste per la tua sete
lente
momentanee forme che si frangono sulla riva
come uno spazio senza parole
fino a scomparire
lasciando un colore e un calore
che tu solo senti

Annunci