eco grafia di un corpo in formazione

di fernirosso

ecografia morfologica-20 settimane e qualche giorno

 

 

tra le dita dei piedi
nel cordone ombelicale
dentro le narici
lo vedi
scorre il sangue dell’origine
lui ha tutti i nomi delle nostre storie
e sta lì
si schernisce il volto
resta di profilo
si nasconde
apre la bocca come un pesce
mangia l’universo che lo sta creando
si succhia il dito la mano misura la camera del suo passaggio
danza in quell’acqua amniotica che gli alleggerisce il viaggio
da un tempo che tempo non ha ancora
da uno spazio che è quello di ogni me te ora
sotto le ascelle e dentro le orecchie
nella bocca grande il suo cuore è desiderio di vivere
di farsi luogo nascosto in quel  palmo che ancora lo misura
dodici centimetri di lunghezza
e una infinita estensione nella carica atomica
con cui si genera
e non c’è poro né milligrammo di carne
non c’è apertura che non sia relazione
completa  piena  profondità in cui battersi
dentro il suo futuro
ora sangue della madre

 

a mia figlia e al mio nipotino- 11/7/2018 ecografia di un viaggio

 

Annunci